Twitch: nuove funzionalità

Twitch: nuove funzionalità

789 views
0
SHARE

Twitch.tv ascolta i suoi utenti e aggiunge la friendlist e il blocco pubblicità per i subscribers

 

Twitch.tv, nota piattaforma per lo streaming, ha annunciato nella scorsa settimana diverse novità al fine di migliorare l’esperienza di tutti.

Innanzitutto il percorso iniziato con l’introduzione dei whispers vedrà un altro passo in avanti con l’introduzione di una FriendList, con tanto di status online/offline per rendere la chat ancora più a portata di click. E’ un passo prevedibile dopo l’introduzione di una finestra di chat per utente e dato che finora per cominciare una conversazione si doveva usare un comando nella chat di un canale.

Quindi d’ora in poi niente più “/w Chosenhack” per infastidire lo streamer di turno, ma una schermata apposita.

La funzione permetterà di aggiungere fino a 500 amici in modo da rendere la piattaforma ancora più sociale: non molto tempo fa, sempre in tal senso, sono stati introdotti i feeds per i canali twitch (che in Italia non hanno avuto molto successo, in quanto spesso ignorati sia da streamers che da viewers).

 

unnamed

 

Altra novità annunciata è quella della possibilità per lo streamer (dotato di partner su twitch) di disabilitare la pubblicità per i subscribers. Finora infatti sia all’apertura della pagina web dello stream che durante le pause pubblicitarie programmate dallo streamer (tra un game e l’altro per esempio) i subscribers erano costretti, seppur paganti per la visione del canale, a guardare le pubblicità come tutti gli utenti standard, prima di tornare alla visione del canale.

Questa mossa può essere inquadrata come una strategia contro gli ad-blockers: i subscribers potrebbero già sentirsi appagati del supporto allo stream che forniscono e per questo scegliere di bloccare gli ads con programmi appositi.

La possibilità di non vedere la pubblicità rimarrà comunque come predefinita agli utenti turbo, ossia coloro che sono abbonati alla piattaforma twitch anzichè a degli streamers in particolare.

Ultima novità è l’apertura di Twitch al creative e al non limitarsi più a classificare qualsiasi attività come gaming. Finora per trovare canali si poteva scegliere di cercarli in base ai viewers o al gioco, mentre ora Disegno, Cosplay, Cibo e Programmazione saranno raggruppati sotto un’altra macro-categoria a sè stante.

fonte

NO COMMENTS