Intervista con… Star Citizen Italia!

Intervista con… Star Citizen Italia!

1.115 views
0
SHARE

E’ già da un bel po’ che come blog stiamo seguendo, nel panorama videoludico attuale e del prossimo futuro, il promettentissimo progetto di Star Citizen.

Gira gira, cerca cerca, che vi abbiamo trovato? Star Citizen Italia! All’indirizzo starcitizenitalia.com (se digitate starcitizenitalia.it venite reindirizzati al sito del Tavernello O_O)

Li abbiamo contattati sul sito RSI (roberts space industries) e sono stati così gentili e disponibili da concederci un’intervista!

Quindi bando alle ciance e…

L4G – Buon giorno ragazzi!

SCI – Salve a tutti! Grazie per averci contattati.

L4G – Allora per cominciare, chi siete? Presentate il vostro portale ed il vostro staff

SCI – Siamo un portale dedicato alla comunità Italiana creatasi attorno a Star Citizen. Siamo nati quasi contemporaneamente al progetto di Chris Roberts, nell’Ottobre 2013, e da allora facciamo del nostro meglio per rilasciare in Italiano notizie, guide, manuali e qualsiasi altra informazione possa tornare utile ai Cittadini nostri connazionali, oltre a fornire loro una serie di eventi e iniziative.

La nostra piattaforma è costituita, oltre che dal sito e dal forum, da un server teamspeak aperto a tutti, una pagina Fb e Google+, un canale Twitter e Youtube e un gruppo Fb dedicato. Inoltre, collaboriamo con una nota rivista di tecnologia e videogiochi, GameMag, e siamo presenti anche sul forum delle Roberts Space Industries.

Lo staff è composto di un team di traduzione, che fa uscire settimanalmente la versione italiana delle notizie e delle trascrizioni dei video targati Roberts Space Industries, una squadra di moderazione che si occupa di gestire e vigilare sui vari canali, un team di tecnici che lavorano sul sito e sul server e una serie di collaboratori esterni che ci inviano le loro opere e le loro guide.

Star Citizen Italia è difatti pensato per essere una realtà neutra per i Cittadini e con i Cittadini Italiani, quindi siamo sempre più che disposti a realizzare nuove collaborazioni sia con singoli utenti sia con gruppi più numerosi, o a ripubblicare il materiale da loro realizzato per l’utilizzo comune.

L4G – Siamo coscienti di quanta fatica e lavoro comporti portare avanti un portale, tra l’altro dotato anche di Forum… cosa vi spinge a farlo?

SCI – La passione. Come abbiamo detto, Star Citizen Italia è nato in contemporanea al crowdfunding di Star Citizen ed è costituito da persone che amano e credono in questo progetto. Non siamo altro che un’espressione di tutto questo, che ci ha spinto a cercare di rendere più semplice a tutti gli Italiani, anche a coloro che non capiscono bene l’Inglese, avvicinarsi a questo stupendo titolo, nella speranza di poter dar vita ad una comunità unita e compatta.

L4G – Che servizi offre il vostro portale?

SCI – I servizi che offriamo vanno dalle traduzioni in Italiano del materiale pubblicato su RSI [sito ufficiale di Star Citizen N.d.R.], le trascrizioni dall’Inglese all’Italiano dei video, i sottotitoli per quelli più importanti, fino alla redazione di guide e manuali. Ad esempio, abbiamo realizzato la versione Italiana dell’ultimo manuale dell’Arena Commander e stiamo lavorando ad altri elementi simili.

Inoltre, organizziamo eventi di gioco, giveaway e riunioni serali informative sempre incentrate su Star Citizen. Ad esempio, in occasione del CitizenCon e del GamesCom abbiamo effettuato uno streaming live in cui abbiamo tradotto in tempo reale la presentazione di Chris Roberts, il tutto mentre parecchi fan Italiani si erano riuniti sul nostro server teamspeak per vedere assieme le nuove demo.

Oltre a questo, realizziamo una serie di servizi pensati appositamente per i giocatori e le org italiane: si va dagli spazi sul nostro server teamspeak e sul forum, fino alle sezioni dedicate alle iniziative o collaborazioni tra le org e a una serie di altri progetti che lanceremo a breve, tra cui l’Accademia di volo.

L4G – Esiste un programma di fansite ufficiali per Star Citizen? Se si siete già riconosciuti come fansite ufficiale italiano?

SCI – Purtroppo non esiste un vero e proprio programma di fansite ufficiali. In passato, la CIG si era pronunciata soltanto una volta sui siti dei fan sparsi per il mondo, ed in quella occasione ci aveva riconosciuto ufficialmente come fansite Italiano. Tuttavia, abbiamo frequenti contatti con loro per via di una serie di iniziative che stiamo organizzando. Ad esempio, a Novembre saremo ospiti presso il festival Arcipelago di Roma, e la CIG ci ha dato pieno appoggio e ci ha autorizzato a utilizzare qualsiasi risorsa ci dovesse servire.

L4G – Nessuno più di voi può avere un quadro chiaro della situazione: com’è messa la community italiana per questo gioco? L’utenza e l’hype sono già alti o è ancora tutto sopito? Di che numeri stiamo parlando?

SCI – Attualmente le org e i gruppi di gioco si stanno risvegliando. C’è stato un trend negativo dopo il GamesCom del 2014 e, soprattutto, gli eventi di Marzo 2015, con i ritardi di Star Marine e i problemi al matchmaking, per cui in tanti si erano allontanati dal progetto recandosi verso altri lidi, come Elite Dangerous (a proposito, collaboriamo anche con la comunità Italiana di ED). Dopo le notizie del CitizenCon 2015 c’è però stato un grandissimo ritorno, e gruppi prima inattivi stanno iniziando a muoversi. Abbiamo ripreso a organizzare le serate di gioco comuni e iniziative simili nell’attesa che sia rilasciato Star Citizen Alpha 2.0.

La comunità Italiana attualmente su SCI conta circa 600 membri effettivi, di cui solo 300 sul forum (in genere c’è una netta preferenza per i canali social, come Facebook). Tuttavia, considerando anche i membri complessivi delle org che si sono presentate da noi, più i lupi solitari e le persone che stanno seguendo il progetto nell’attesa di decidere se comprare un pacchetto di gioco o meno, arriviamo intorno alle 800 persone. Inoltre, abbiamo rapporti con tutta una serie di gruppi che attualmente non sono su Star Citizen, ma lo saranno in futuro. Nel complesso, parliamo di almeno un migliaio di persone, ma altre ne arriveranno nei prossimi mesi.

L4G – Pensate di portare avanti anche un’organizzazione [le gilde in Star Citizen N.d.R.], o una coalizione di organizzazioni? Se sì, con quali obiettivi?

SCI – Star Citizen Italia è una piattaforma neutra. Abbiamo una nostra organizzazione, ma è a scopo puramente simbolico e accetta soltanto affiliati, per quanto di tanto in tanto qualcuno si iscriva effettivamente alla org. Di conseguenza, cerchiamo di essere il più apolitici possibile e di non entrare nelle questioni relative ai rapporti inter-org. Tuttavia, favoriamo il dialogo e la collaborazione tra i gruppi Italiani. Di recente, abbiamo avviato il progetto Ambasciata, mirato a fornire uno spazio comune alle org in cui poter discutere e parlare di iniziative pubbliche o più o meno private, il tutto in perfetta tranquillità. Per quanto ci piacerebbe realizzare progetti di coalizione, che già sono stati tentati in passato, siamo dell’idea che la soluzione migliore sia di mettere le org in condizione di collaborare da sole, senza pressioni o altro. Confidiamo nel fatto che, se ci saranno gli estremi, in futuro vedremo la nascita spontanea di iniziative simili. Un progetto di connotazione simile attualmente in corso è quello dell’Italo Sapienza: un membro di SCI ha messo a disposizione della comunità una delle 200 Javelin attualmente disponibili nell’Universo di SC, ed i vari gruppi di gioco stanno discutendo su quale potrebbe essere la maniera migliore per gestirla tutti insieme. Questo perché la Javelin è una nave enorme, con una capienza equipaggio massima di 80 persone, per cui sfruttarla al massimo delle sue potenzialità e darle tutta la protezione e il supporto necessario richiederà la collaborazione delle org Italiane.

L4G – Quali sono i vostri progetti a lungo termine? Dopo il lancio continuerete a portare avanti il portale o lo mollerete per dedicarvi al gioco?

SCI – I progetti che abbiamo in cantiere prevedono di aumentare e migliorare progressivamente i servizi che offriamo, oltre che fornirne di nuovi pensati più specificatamente per le attività in-game. Abbiamo tante idee in mente, parte delle quali sono già in fase di sviluppo, mentre altre saranno lanciate a breve. L’ostacolo al momento più grande è la piattaforma del sito: stiamo sviluppando da quasi un anno un nuovo portale che ci permetterà di potenziare adeguatamente il livello dei servizi da noi offerto, ma ci sono stati dei ritardi di natura tecnica dovuti al rilascio del nuovo software che usiamo per la gestione del sito.

L4G – Avete qualcosa da aggiungere per i lettori di Looking4Gaming? Perchè dovrebbero appassionarsi a Star Citizen? E perchè gli consigliereste di iscriversi al vostro portale?

SCI – Star Citizen è un progetto che si richiama a elementi già disponibili nel panorama videoludico, ma riarrangiati con una formula innovativa e arricchiti da scelte nuove e ambiziose. E’ un simulatore spaziale di ampio respiro che vi permetterà di scegliere la vostra strada e di giocare nella maniera in cui vorrete con vari livelli di immersione e di impegno. Dai casual gamer a quelli più hardcore, dai fanatici del pvp fino agli amanti del pve, Star Citizen vi fornirà gli strumenti per vivere la vostra esperienza di gioco personale, cui farà da sfondo un universo ricco, pulsante e, soprattutto, realistico. Non ha importanza se desiderate giocare da soli, con i vostri amici o con gruppi molto più grandi, il progetto vi metterà nelle condizioni di fare qualsiasi cosa vogliate, che si tratti di dedicarsi all’esplorazione, all’economia, all’agricoltura, alla scienza o al combattimento. E’ un approccio diverso da quello di Elite Dangerous o di EvE Online, molto più personale e vario rispetto al primo in termini di gameplay e ambientazioni, molto meno hardcore e finalizzato al grinding rispetto al secondo.

Il nostro portale segue la filosofia di Star Citizen. Non è un portale di una org, non è un portale esclusivo o con una finalità precisa, se non quella di fornirvi tutto il materiale e le informazioni che vi saranno necessarie per andare avanti nel gioco e di permettere alla comunità Italiana di incontrarsi, scambiare notizie, quest e organizzarsi in-game. Pensiamo prima di tutto alla comunità Italiana e ci adattiamo alle sue esigenze, cercando di favorire un clima positivo e di collaborazione. Nello spazio nessuno vi potrà sentire urlare, e avere dei compagni o alleati su cui contare sarà fondamentale in ogni evenienza.

L4G – Sapete qualcosa della storia del tavernello? O_O

SCI – Purtroppo sì. Lo scorso anno il portale ha avuto dei problemi e a causa di questi una org si è distaccata da Star Citizen Italia per creare il suo sito, organizzato tutto intorno alla propria org. Purtroppo, il distacco non è stato indolore, in quanto hanno acquistato tutti i domini Star Citizen Italia disponibili, tra cui il .it, per ripuntarli al loro sito e cercare di ostacolare i lavori di rimessa online di SCI. Successivamente loro stessi si sono ulteriormente frammentati e quel rimando è un riferimento a una serie di cose poco carine che sono state dette in quel frangente.

L4G – Grazie ancora per la vostra disponibilità, vi auguriamo tanto successo e tanta tanta utenza! Un in bocca al lupo gigante dalla redazione di Looking4Gaming!

– Crepi! E grazie a voi per averci invitato su Looking4Gaming!

NO COMMENTS